Attrazioni e mete escursionistiche
nei dintorni di Barbiano

Chiesa della Trinità a Colma:

La Chiesa della Trinità a Colma fu inaugurata nel 1588 – precedentemente era collegata da una passerella in legno con la stazione doganale. Dopo un devastante incendio nel 1938 è stata completamente rinnovata.

Cappella del Santo Sepolcro a Barbiano:

La piccola cappella del Santo Sepolcro si trova appena sotto la strada che collega il paese di Ponte Gardena con Barbiano. La cappella fu probabilmente costruita nel 17° secolo e vanta un semplice altare in stile barocco. Tre croci lungo la strada si trovano nelle immediate vicinanze della piccola cappella.

Chiesa di S. Ingenuino e S. Albino:

La chiesa di S. Ingenuino e S. Albino a Sant’Ingenuino fu menzionata per la prima volta nel 1398 e ha preso la sua forma attuale nel 15° secolo. La chiesa gotica è una popolare attrazione per gli amanti dell’arte nella Valle Isarco.

Chiesa di S. Leonardo a Colma:

Poco lontano dalla strada per Colma la Chiesa di S. Leonardo vi aspetta con la sua imponente facciata. Nel 17° secolo sono state aggiunte due cappelle laterali con torrette pittoresche.

Chiesa parrocchiale di San Giacomo a Barbiano:

La chiesa parrocchiale di Barbiano fu menzionata per la prima volta nel 1378. Una caratteristica peculiare della chiesa è il campanile pendente con la punta ottagonale . Sull’altare maggiore al suo interno c’è una copia della Crocifissione di Wechselburger.

Chiesa di Santa Croce, Chiesa del Convento e Chiesa di Nostra Signora:

Un gioiello artistico a Chiusa è la Chiesa di Santa Croce, Chiesa del Convento e Chiesa di Nostra Signora. Risale al 17 ° secolo ed è decorata con pitture murali e soffitti preziosi.

Chiesa dei Cappuccini a Chiusa:

La Chiesa dei Cappuccini a Chiusa è la chiesa abbaziale dei Cappuccini e fu costruita insieme al monastero nel 1699-1701. È dotata di dipinti elaborati e un altare che risale ai secoli 17 e 18.

Chiesa di San Valentino in Verdines:

La chiesa romanica di San Valentino a Verdines fu menzionata per la prima volta agli inizi del 13° secolo. Al suo interno si possono ammirare dipinti murali e affreschi ornato di diversi secoli.

Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea a Chiusa:

La prima menzione della chiesa parrocchiale di Chiusa risale all’anno 1208. La chiesa fu costruita in stile romanico e poi ricostruita nel tardo 15° secolo in stile gotico.

Chiesa di San Michele al cimitero di Villandro:

A pochi passi dalla chiesa principale si trova la chiesa del cimitero di Villandro, che oggi viene utilizzata come una camera mortuaria. Risale all’anno 1344 ed è circondata da un cimitero, che con le croci in ferro battuto conta tra i più belli in Valle Isarco.

Chiesa di San Valentino a Villandro:

Dotato di affreschi ornati, la Chiesa di San Valentino a Villandro fu inaugurata nei primi anni del 14° secolo. Dopo un incendio nel 1400 un imponente volta stellare in stile gotico è stata aggiunta all’edificio.